lunedì 19 marzo 2012

Pan di Spagna di Michel Roux - Sponge cake by Michel Roux

Pan di Spagna: una morbida base per creare torte fantastiche

Ci sono dei Maestri di cucina che io seguo a occhi chiusi, senza cambiare (quasi mai) una virgola nelle loro ricette. Uno di questi è ... Michel Roux e se mi leggete da un po' di tempo ve ne sarete accorti.

Trovo che quest'uomo con un uovo, un po' di farina e zucchero è capace di fare delle vere opere d'arte e le sue ricette riescono sempre.

Ci sono dei giorni in cui so che combino solo disastri. Mi sveglio alla mattina e già lo sento che non è il giorno giusto per fare qualcosa di buono. E se devo preparare un dolce? Beh chiedo consiglio a Michel. :-D

Questo Pan di Spagna è ottimo. Michel Roux dice anche che si congela bene. Io non l'ho mai fatto ma se siete più organizzate di me magari  potreste fare una dose doppia, cuocere due tortiere, congelare una torta e l'altra mangiarla....
Io però mangerei tutte e due! :-DDDD


Il Pan di Spagna riposa sulla griglia

Pan di Spagna di Michel Roux
(english version below)

Ingredienti:

  • 125 g farina più la farina per infarinare lo stampo
  • 4 uova a temperatura ambiente
  • 125 g. di zucchero
  • 20 g burro ammorbidito per imburrare lo stampo
  • 30 g di burro fuso
Riscaldo il forno a 190°. Imburro e infarino una tortiera.
Metto nella planetaria le uova e lo zucchero e monto il composto finché lo zucchero non si sia sciolto e sollevando una cucchiaiata di composto questo non formi un nastro. 
Questa operazione la posso anche eseguire a mano sbattendo uova e zucchero con una frusta.

Aggiungo la farina versandola a pioggia per non smontare il mio impasto e incorporo delicatamente girando dall'alto verso il basso con una spatola di gomma. 
Aggiungo il burro fuso (che non deve essere caldo!) e amalgamo delicatamente.

Verso il composto nella tortiera e cuocio per 30-40 minuti.

Per controllare la cottura Michel Roux consiglia di premere leggermente il centro della torta con la punta delle dita e poi dice una cosa che io trovo troppo carina "dovreste incontrare una certa resistenza e la torta dovrebbe 'cantare', emettendo un debole 'zzzzz'. "
:-DD da queste parole si capisce quanto quest'uomo ami il proprio lavoro.

A questo punto ho tolto la torta dallo stampo  e l'ho lasciata riposare sulla griglia. Michel Roux consiglia, per evitare che la torta si attacchi alla griglia, di lasciarla riposare per 10 minuti e quindi di  girarla di 90°. Non rovesciarla, attenzione, dice di girarla, proprio come se fosse il volante della macchina e doveste fare una curva. Chiaro? :-D 

La ricetta l'ho trovata nel libro Uova di Michel Roux. 

Sponge cake: a soft base to create fantastic cakes


Sponge cake by Michel Roux
Ingredients:
  • 125 g flour, plus flour for dusting the mold
  • 4 eggs at room temperature
  • 125 g. sugar
  • 20 g softened butter for greasing the mold
  • 30 g butter, melted 

Heating the oven to 190 degrees. I buttered and dust with flour a cake pan.
I put in the planetary, eggs and sugar and I mount the mixture until the sugar has meltedand lifting a spoonful of mixture, it forms a ribbon.
I can also run this operation by hand, beating eggs and sugar with a whisk. 

Add the flour pouring rain, not to tear down my dough, and I incorporate turning gentlyfrom top to bottom with a rubber spatula.
Add the melted butter (which should not be hot!) And gently amalgamate.

I pour the mixture into the cake pan and bake for 30-40 minutes .

To control the cooking, Michel Roux suggests: to tap the center of the cake with the tip of your fingers and then he says something that I find cute "you encounter any resistance and the cake should 'sing', emitting a faint 'zzzzz' . "
:-DD by these words we understand how much this man loves his work. 

At this point I removed the cake from the mold and let it rest on the grid. Michel Rouxrecommended, to prevent the cake from sticking to the grid, leaving it to stand for 10minutes and then to turn it 90 °. Do not overthrow it, carefully, he says to turn it over, justlike the wheel of the car, and you had to make a turn. Got it? :-D

38 commenti:

  1. Questo pan di spagna mi sembra perfetto e quindi mi appresto a provare anche questo visto che mi piace provarli tutti!! Un bacione grande!

    RispondiElimina
  2. I think he is a master in what he does! thanks for sharing this simply delicious recipe :)

    RispondiElimina
  3. Il pan di spagna per me è un tabù, ma spiegato così sembra semplicissimo. Mi fido, e provo!

    RispondiElimina
  4. Mi è piaciuto molto come hai descritto questa ricetta e come parli di questa cuoco, hai ragione uno che sa descrivere così bene anche il linguaggio di un pan di spagna è uno innamorato del proprio lavoro.

    A me il pan di spagna non riesce mai, provo con questa ricetta e ti farò sapere.

    un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Come hai letto io con Michel Roux vado sul sicuro. faccio la brava scolaretta e seguo ogni suo consiglio. E funziona! :-D

      Elimina
  5. Confermo che si congela e poi si riutilliza tranquillamente; il congelamento non altera affatto il pan di spagna. Un baciotto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero un giorno di essere super-organizzata come te :-)

      Elimina
  6. Io sono come te, me le "pappo" tutte e due ;-) Grazie a te e un pò anche a... Michel ;-)

    Buoan giornata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma poi anche tu sali sulla bilancia e piangi? :-D
      Buona giornata anche a te.

      Elimina
  7. è splendido..chissà che buono... lo segno!

    RispondiElimina
  8. ecco vedi mi manca un libro di Roux!!!! segno questa ricetta di pan di spagna che trovo molto interessante!! grazie cara :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michel Roux con Tommasi Editore ha fatto tre libri (che ovviamente mi sono comprata :-DD) ma se sai inglese o francese e vai su amazon ne trovi anche altri^^

      Elimina
  9. Molto interessante tutta la preparazione e poi questo uomo deve essere uno che ama dal profondo del cuore il suo lavoro..segno provo e verifico e ti faccio sapere:-)
    P.s. per queste dosi che dimensione di stampo hai usato??Forno statico o ventilato??baci,Imma

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo stampo è una tortiera da 20 cm e il forno è statico.
      Ricambio i baci!

      Elimina
  10. Non conosco Michel Roux, mi hai messo cuuriosità... mo me lo studio ^__^
    Il pandispagna ti è venuto davvero bene,
    Tiziana

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Michel Roux è uno chef molto rinomato. In Italia ha pubblicato 3 libri. Nella mia sezione libri parlo di uno di essi ma presto aggiungerò anche gli altri^^ :-)

      Elimina
  11. Hai ragione Michel Roux è un mago, io ho provato pochissime sue ricette , ho i suoi libri ed è sempre tutto perfetto! Come questo magnifico pan di spagna!!!!! Un bacione

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Ely! E' un piacere rivederti :-)

      Elimina
  12. Adoro la sponge cake, la faccio spesso con crema al mascarpone e fragole... tanto per stare leggeri =)
    Un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche a ma piace questa accoppiata ideale per una dieta... del buonumore :-D

      Elimina
  13. Il Pan di Spagna è un'ottima base che consente di creare centinaia di variazioni e torte diverse.
    Partendo da questa delizia, il risultato finale non può che essere fantastico. Ma qualche fettina anche nella versione semplice non ci sta mai male... :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si in effetti devo difenderlo a spada tratta .... c'è sempre chi passa di lì e ne porta via un pezzetto....:-)

      Elimina
  14. Ciao, ti invito al mio giveaway in regalo ci sono due bottiglie di vino e 3 vasi di confettura di BACCO NON LO SA, da nn lasciarsi assolutamente sfuggire, troppo buoni!
    Cioa e a presto^_^
    http://lacreativitadianna.blogspot.com/2012/03/5-giveaway-vinci-i-deliziosi-prodotti.html

    RispondiElimina
  15. Ben vengano i post con le basi, se poi sono d'autore come questo :-)
    ti è venuto benissimo e sono curiosa di vedere cosa di buono ci hai preparato !!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehmmmmmmm..... non c'è l'immagine... Non sono riuscita a fermare in tempo l'attacco a tenaglia subito dal dolce :-DDDD

      Elimina
  16. Mi piace sempre molto come scrivi i tuoi post. In questo caso poi, qualcuno finalmente mi ha fatto scoprire che non sono l'unica folle maniaca a compiacersi del suono delle torte sotto le dita :o) Un bacione.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. visto...ora hai la giustifica e puoi dire "ma io faccio come Michel" ...Michel chi? "Ma Michel Roux no?????"
      :-D

      Elimina
  17. Il burro fuso nel pan di spagna non l'ho mai messo: influisce sul sapore, secondo te, o lo rende solo più soffice? Bello, comunque :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No non lo senti, ma lo vedi :-))) nel senso che ho l'impressione che questo Pan di Spagna sia meno "asciutto" del solito.

      Elimina
  18. ci farei sopra un pisolino, tant'è soffice....

    RispondiElimina
  19. questo mi sa che te lo copio!!!! soffice e alto come piace a me...bravissima!!!:-))))

    RispondiElimina