lunedì 27 febbraio 2012

Hot Cross Bun

Hot Cross Buns: panini speziati per il Venerdì Santo

Gli Hot Cross Buns sono panini dolci che tradizionalmente venivano mangiati in Inghilterra  il Venerdi Santo.
Il loro nome compare per la prima volta nel 1733 sull'Oxford English Dictionary, ma sicuramente la loro nascita è molto più antica.

Era da un pezzo che volevo provare a farli, da quando una mia collega, tanti anni fa, mi raccontava che sua mare, ottima cuoca, tutti gli anni preparava questi panini per Pasqua.

La ricetta l'ho trovata sul libro "Bread" di Cristine Ingram e Jennie Shapter. Edizioni Lorenz Books

Hot Cross Bun
(english version below)
Ingredienti per 10 panini:


  • 210 ml latte
  • 1 uovo
  • 450 g farina
  • 1 cucchiaino e 1/2 di spezie miste (per me cannella, zenzero e anice verde)
  • 1 cucchiaino di sale
  • 50 g di zucchero
  • 50 g di burro a temperatura ambiente
  • mezzo cubetto di lievito di birra
  • 100 g di uvetta sultanina e uvetta golden secca
Per la croce:
  • 50 g farina
  • 25 g burro
Per a glassa:
  • 2 cucchiai di latte
  • 25 g zucchero
Nella planetaria metto il latte, l'uovo, la farina, lo zucchero e le spezie. Comincio a mescolare. Diluisco il lievito con un poco di acqua e lo aggiungo all'impasto. Lascio lavorare la planetaria per qualche minuto, fino ad ottenere un impasto piuttosto compatto. Se fosse necessario spengo la planetaria e mescolo gli ingredienti partendo dal basso verso l'alto pulendo bene i lati della macchina. Quando l'impasto si sarà formato aggiungo, poco alla volta, il burro. Continuo a mescolare. 

Aggiungo la frutta secca e mescolo ancora un pochino.

Nel frattempo metto della carta da forno sulla placca .

Infarino il tavolo e verso il mio impasto. Cerco di maneggiarlo il meno possibile e lo divido in dieci panini che arrotondo e sistemo sulla carta da forno. 
Copro i panini con la pellicola trasparente e lascio riposare per almeno un'ora.

Accendo il forno a 200°. 
Mescolo gli ingredienti per formare la croce: la farina e il burro. Mescolo gli ingredienti con le mani fino ad ottenere un crumble, delle briciole. Ora utilizzo una forchetta e aggiungo un poco d'acqua e mescolo. devo ottenere un'impasto morbido, ma non troppo liquido, che io possa mettere in una siringa da pasticceria. 

Con un coltello molto affilato incido una croce su ogni panino e, con la siringa, metto un poco dell'impasto nei tagli.
Inforno per circa 18 minuti.

Tolgo dal forno e lascio raffreddare su una griglia, nel frattempo  preparo la glassa facendo sciogliere sul fuoco lo zucchero nel latte. Spennello i panini con la glassa e aspetto che si raffreddino.
E si perchè Hot, in questo caso, non significa caldo, ma speziato :-)


Hot Cross Buns: spicy buns for the Goo Friday





Hot Cross Bun
Ingredients for 10 rolls:

210 ml milk
1 egg
450 g flour
1 teaspoon and 1/2 spice mixture (for me cinnamon, ginger and anise)
1 teaspoon salt
50 g of sugar
50 g of butter at room temperature
half cube of fresh yeast
100 g of raisins, golden raisins and dried


For the cross:
50 g flour
25 g butter

For a glaze:
2 tablespoons milk
25 g sugar


I put in planetary milk, egg, flour, sugar and spices. I'm beginning to stir. I dilute the yeast in a little water and add to the mix. I leave the planetary to work for a few minutes, untildough is rather compact. If it were necessary to turn off the mixer and mix the ingredients from the bottom upwards cleaning the sides of the machine. When the dough has formed add, little by little butter. I continue to mix.

Add raisins and mix a little bit more.

In the meantime I put parchment paper on a baking tray.

I put a little 'of flour on the table and towards my dough. I try to handle it very little anddivide into ten rolls to round up and placed on parchment paper.
I cover the buns with plastic wrap and let rest for at least an hour.

I turn on the oven to 200 degrees.
I mix the ingredients to form the cross: the flour and butter. I mix the ingredients with myhands, until a crumble .. Now I use a fork and add a little water and I mix. I have to get a'soft dough, but not too much liquid, that I can put in a syringe pastry.

With a sharp knife carve a cross on each bun and, with the syringe, put a little dough in the cuts.
Bake for about 18 minutes.

I remove from oven and let cool down on a grid, in the meantime, prepare the glaze by melting on the fire, the sugar in milk. I soak the buns with the icing and I expect them to cool..

Con questa ricetta partecipo al contest sui lievitati pasquali di aboutfood 


41 commenti:

  1. bellissimi!chissà che buoni!!baci!

    RispondiElimina
  2. che morbidosi sembrano, e chissà che profumo .....
    Passato un buon week end cara ?

    RispondiElimina
  3. non li conoscevo affatto e data la mia passione per i lievitati ho subito annotato la ricetta. ho segnato anche il libro da cui l'hai presa, non ce l'ho e non posso non averlo ;) un abbraccio cara, panini stupendi

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahhh se ti piacciono i libri e poi quelli di cucina in particolare....sfondi una porta aperta cara. :-D
      Mi sa che qui te ne posso suggerire altri :-P

      Elimina
  4. cara Dani non conosco affatto questi deliziosi panini ma grazie a te adesso si :-) salvo la ricetta voglio provare a farli grazie! buona giornata cara baci Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono rapidi e non danno problemi. Se pensi che li ho fatti mentre avevo due pesti scatenate in casa..

      Elimina
  5. Non li conoscevo, e di certo li riproporrò ad un caro amico inglese con cui sovente parliamo di cucina, anche se ci dedichiamo alla nostra comune passione, i dolci!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io adoro i dolci, forse troppo. :-)

      Elimina
  6. questi panini sono una novità per me, molto interessanti però, ricetta copiata, grazie per averla condivisa!

    RispondiElimina
  7. Dany devono essere fantastici! Leggendo gli ingredienti non devono essere particolarmente dolci ma ricchi di profumo dato dalle spezie , è così? BAci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto!!! :-D Il dolce è dato dalla glassa di zucchero e latte e le spezie danno all'impasto quel sapore di che ti fa capire che non è una ricetta di "casa nostra" ma proviene da un altro paese. Sono una meraviglia.

      Elimina
  8. sono meravigliosi...devo provarli!!

    RispondiElimina
  9. quanto tempo che non li vedevo!!! Meravigliosi!!

    RispondiElimina
  10. Neanche io li conoscevo prima, ma dall'aspetto devono essere buonissimi!!!!

    RispondiElimina
  11. Ricetta molto interessante, da provare prossimamente!

    un abbraccio

    loredana

    RispondiElimina
  12. Che belli! E devono essere anche buonissimi!

    RispondiElimina
  13. che belli...vien voglia di assaggiarli!!

    RispondiElimina
  14. sei meglio di una vena aurifera...ma quante ne sai? i tuoi post sono sempre interessanti e con belle ricette :-) baci :-X

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow Sonia sei gentilissima! Grazie mille :-)

      Elimina
  15. Non conoscevo la storia di questo pane dolce. Mi ispirano molto però :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono assolutamente da provare. Non ne rimarrai delusa

      Elimina
  16. E questi panini? Sono una vera delizia e nonostante non li avevo mai visti mi sono innamorata all' istante!! Li provo di sicuro per Pasqua anche perchè adoro il profumo delle spezie nei lievitati!! Un bacino cara!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Provali vedrai che magia... spariranno in un attimo! :-)

      Elimina
    2. E si, l'avevo capito che ti piacciono i lievitati^^^ :-) Prova anche questi e poi mi fai sapere.

      Elimina
  17. Bellissimi questi paninetti, anche io ho panificato e capisco a pieno la tua soddisfazione! Bacioni, Chiara.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si ci sono poche cose belle come il panificare

      Elimina
  18. Riesco a sentire il profumo di questi panini, buonissimi. Li proverò il venerdì santo dopo aver mangiato il giovedì il pan di ramerino ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perfetto! Mi sembra un ottimo programma. A che ora passo da te? :-D

      Elimina
  19. Ciao carissima che bei panini e che buon sapore che avranno..bacioni!

    RispondiElimina
  20. Danyyyyyyyyyyy...me li prepari???? dai dai , ti prego!!! Me ne porti un paio in fiera a Vicenza :-P

    RispondiElimina