giovedì 18 ottobre 2012

Spezzatino di manzo alle mele gratinato in cocotte - Beef stew with apples gratinated in ramekins

Spezzatino alle mele gratinato in cocotte: per un'insolita voglia di bistrot

L'aria umida e le giornate grigie mi hanno fatto venire voglia di profumi diversi in cucina. Aromi caldi che ricordano le vecchie osterie o i bistrot dove, entrando la porta suona quel "dling" che dice "ecco ne arriva un'altro".
Alla memoria ritornano immagini di vetri appannati, il brusio di sottofondo che diventa a tratti distinto in risate e vociare in una lingua che non è la mia, ma che le somiglia molto.

Nell'aria un profumo delizioso di alloro e garofano.
Il cameriere, rigorosamente con il grembiule grigio scuro, che mi serve una meravigliosa piccola cocotte il cui contenuto già so, mi riscalderà il corpo e lo spirito.

Ho decisamente voglia di un piatto da bistrot!



Spezzatino alle mele gratinato in cocotte
(english verison below)
Ingredienti per 4 persone

  • 500 g spezzatino di manzo
  • 80 g burro
  • 1 cipolla
  • 1 mela 
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • un paio di foglie di alloro
  • un rametto di timo fresco 
  • due chiodi di garofano 
  • sale e pepe

Per il puré:

  • 500 g di patate
  • un bicchiere di latte 
  • 50 g burro
  • 50 g parmigiano grattugiato
  • sale e pepe

Lavo la cipolla, la sbuccio e la taglio a pezzettini. 
In una casseruola lascio sciogliere il burro, aggiungo le cipolle e le cuocio finché non diventano trasparenti. 
Nel frattempo sbuccio la mela e la taglio a pezzettini grandi circa 1 cm e l'aggiungo alle cipolle Aggiungo la carne e mescolo.
Aggiungo alloro, timo, chiodi di garofano, sale e pepe. 
Lascio rosolare la carne per qualche minuto e quindi aggiungo il bicchiere di vino rosso.
Appena il vino evapora  copro la pentola e lascio cuocere a fuoco bassissimo per almeno due ore.

Preparo il purè: lavo le patate e le mettendole a bollire in acqua salata. Poiché il tempo di cottura dipende dal tipo di patata e dalla sua grandezza per sapere quando sono cotte provo a pungerle con una forchetta: quando le punte (i rebbi) entrano facilmente nella patata, spengo il fuoco, scolo le patate, le sbuccio e le schiaccio con lo schiacciapatate (mai frullare! La pasta della patata cambia consistente e diventa molle e appiccicosa).
In un pentolino scaldo un bicchiere di latte in cui aggiungo il burro.  Verso il tutto sulle patate, aggiungo il parmigiano, un pizzico di noce moscata, sale e pepe e mescolo.

Una volta terminata la cottura  dello spezzatino lo divido in 4 cocottine, copro con il purè e con i rebbi della forchetta disegno alcune righe sulla sua superficie.
Metto nel forno e accendo il grill. Lascio cuocere per pochi minuti, finché si sarà formata una bella crosticina dorata 


Con questa ricetta partecipo alla raccolta di aboutfood



Beef stew with apples gratined in ramekins: for an unusual desire about a bistro


Beef stew with apples gratinated in ramekins

Ingredients for 4 people
  • 500 g beef stew
  • 80 g butter
  • 1 onion
  • 1 apple
  • 1 glass of red wine
  • a couple of bay leaves
  • a sprig of fresh thyme
  • two cloves
  • salt and pepper

For the puree:
  • 500 g of potatoes
  • a glass of milk
  • 50 g butter
  • 50 g grated Parmesan cheese
  • a pinch of nutmeg
  • salt and pepper


I wash the onion, peel and cut it into small pieces.
I leave in a saucepan melt the butter, add the onions and bake until they become transparent.
In the meantime, I peel the apple and cut into small pieces about 1 cm large and add to the onions Add the meat and stir.
Add bay leaf, thyme, cloves, salt and pepper.
I leave brown the meat for a few minutes and then add the glass of red wine.
As soon as the wine evaporates I cover the pot and let cook on low heat for at least two hours.

Prepare the mashed potatoes: wash the potatoes and putting them to boil in salted water. Because the cooking time depends on the type of potato and its greatness, to know when they are cooked I try to prick with a fork: when the tips (prongs) easily enter into potato, I put out the fire, drain the potatoes, peel and mash them with a potato masher (never blend! potatoes changes and mashed becomes too soft and sticky).
In a saucepan, I cook a glass of milk and 50 g of butter. I pour all over the potatoes, add the Parmesan cheese, a pinch of nutmeg, salt and pepper and stir.

Once I finished cooking the stew divide it into 4 ramekins, cover with the mashed potatoes, and with the tines of a fork drawing some lines on its surface.
I put in the oven and turn on the grill. I let it cook for a few minutes, until they have a nice golden crust





17 commenti:

  1. Me lo immagino con te.... Che splendire questo spezzatino in cocotte! Baci

    RispondiElimina
  2. Una ricetta davvero sfiziosa e una splendida presentazione. Buon pomeriggio Daniela.

    RispondiElimina
  3. Io sono per i piatti da bistrot tutta la vita, ma questo mi sembra più uno da alta cucina!!! Meraviglioso :)

    RispondiElimina
  4. Mi piace questa ricetta e l'hai presentata benissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie! Vado matta per i complimenti :-)))

      Elimina
  5. ma che delizia Danyy!!! spettacolo davvero <3

    RispondiElimina
  6. mentre leggevo il tuo post ho immaginato tutta la scena ed è venuta voglia anche a me di bistrot!!! adoro le preparazioni in cocotte e la tua preparazione è una vera squisitezza :-) come stai cara spero bene :-) un abbraccio, Ros

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sto bene cara Ros. L'unico problema è che da due mesi non riesco a fermarmi. Apro il computer e sbircio i vostri blog dicendomi "ora le scrivo".......

      Elimina
  7. Ciao carissima ho 6 cocotte ma senza manici vanno bene? sennò ho due tegamini piccoli in terracotta per la cottura in forno che dici? mi piace tanto questa ricetta brava bacioni!

    RispondiElimina
  8. Ho appena terminato di allattare il mio ultimo cucciolo e un piattino di questa delizia ci starebbe divinamente ;-)

    Buona notte

    RispondiElimina
  9. La preparazione è davvero da bistrot... sapore e charme! La nostra passione! Ciao!
    MaggiorDomus

    RispondiElimina
  10. Ma che bonta'! Il maiale con le mele e' buonissimo: cosi' e' anche elegantissimo!

    RispondiElimina
  11. Ciao Daniela è un pò che ti seguo in silenzio (ora non più! .-) ) ho scoperto che anche tu partecipi al contest di about food e degnamente aggiungo io. La cocotte è molto carina , io ne vado pazza (vedere per credere atatenovelle.blogspot.co.uk/2012/10/un-ospite-baffuto-e-le-frittatine-al.html) e anche se non amo la carne (nessuna religione, puro gusto) mi piace molto questa ricetta. Ciao a presto fulvia di patate e novelle

    RispondiElimina