martedì 11 settembre 2012

Lecca lecca all'uva fragola - Strawberry grapes lollypop

Lecca lecca all'uva fragola: oro dolce.

Quando ho letto il tema del contest di Patty  ho subito pensato a una commedia musicale tra le più assurde, intriganti e divertenti che io abbia mai visto.

E' stato uno dei film che più ha coinvolto gli spettatori. Per la prima volta lo spettacolo era sullo schermo e in sala dove il pubblico ballava e cantava insieme ai protagonisti.
Si sono formati club di fans. Un cinema di Milano l'anno scorso ha festeggiato i 30 anni di proiezione (e ancora continua a proiettarlo).

Avete capito di cosa sto parlando? Di lui



Vi dico solo che nel cast ritroviamo Susan Sarandon (Janet),  Meat Loaf  (Eddie) cantante del gruppo Meat Loaf (letteralmente polpettone di carne :-D), e  Tim Curry (dottor Frnk-N-Futer), ma guarda un po' anche lui ha qualche cosa che ricorda la cucina non è vero? Ma non è per le citazioni gastronomiche che ho scelto questo film. I motivi sono altri. 
Il film è una pietra miliare del cinema: per la leggerezza con cui ha messo in scena  temi molto piccanti; per la bravura dei suoi attori; per le citazioni e i rimandi a film, opere teatrali e pittoriche (guardate il fermo immagine qui sotto, cosa vedete sul muro? Sì lei, la Giconda!) per le musiche che ancora adesso fanno ballare (ascoltate The time Warp e provate a stare fermi).




La trama del film è in realtà una serie di parodie e citazioni ed elencarle tutte sforo i limiti delle 3000 battute richieste da Patty

In una notte buia e tempestosa a Brad e Janet, una giovane e timida coppia, si rompe la macchina e finiscono così nel castello del dottor Frank-N-Furter.

Il padrone del castello ha organizzato una festa. E’ forse per questo che sia lui che i suoi ospiti sono vestiti in maniera così bizzarra? Brad è sicuro di sì, Janet un po’ meno. I due vengono invitati a restare per la notte.
Gli invitati si trasferiscono nel laboratorio dove il dottor Frank-N-Furter li farà assistere alla nascita di Rocky: una creatura realizzata basandosi sugli standard dell’amante perfetto biondo, muscoloso e non necessariamente intelligente.

Durante la notte, il dottor Frank-N-Furter seduce prima Janet e poi Brad e Rocky che prima era stato sedotto dal dottore viene poi sedotto da Janet. Lo scambio di partner da commedia degli equivoci viene interrotto dall’arrivo dal professor Scott, insegnante e amico della coppia.

Da questo punto in poi la storia accelera con inseguimenti e tentativi di omicidio e termina con iprotagonisti, vestiti con bustini in paillettes e boa di struzzo, che si tuffano in una piscina dove li aspetta il dottor Frank-N-Furter.
La scena è però interrotta da Riffraff maggiordomo e da Magenta la cameriera. I due rivelano che sono, insieme al dottor Frank-N-Furter alieni, provenienti dal pianeta Transylvania nella galassia di Transexual e che il dottore è ora loro prigioniero.
Stufi delle pazzie del dottore lo uccidono. Rocky, in una parodia di King Kong si carica il suo creatore sulle spalle e viene ucciso a sua volta. Janet, Brad e il dottor Scott fuggono mentre Magenta e Riffraff lasciano ritornano a casa

Per la ricetta continuo la saga dei riferimenti e rubo il lecca-lecca dal poster di Lolita (no, non quello di Adrian Lyne, ma bensì quello di Stanley Kubrick) e lo regalo al dottor Frank-n-Furter. Ma per lui lo trasformo un lecca-lecca colore dell'oro e dal sapore di uva fragola.

A parte il riferimento cinematografico il lecca lecca è un cibo che mi ricorda gli anni settanta (data di nascita del film) ed è divertente. Un alimento – gioco che chef  del calibro di Ferran Adrià  hanno utilizzato e ri-inventato e fatto tornare di moda.

Dunque armatevi di lecca lecca e via a ballare sulle note di The Rocky horror picture show!

Lecca lecca all'uva fragola
(english version below)
Ingredienti per 15 lecca lecca
  • 200 g zucchero
  • 130 g succo di uva fragola ottenuto centrifugando il frutto
  • 130 g acqua
Fare i lecca lecca è semplicissimo... a patto di avere un termometro e un pentolino dal fondo spesso.

Per prima cosa centrifugo l'uva fragola in modo da ottenere i 130 g di succo.
Quindi metto in un pentolino dal fondo spesso lo zucchero, l'acqua e il succo d'uva.

Accendo il fuoco e mescolo solo i primi minuti, giusto per far sciogliere bene lo zucchero. Quindi lascio cuocere finché lo sciroppo raggiunge i 140°.  Nel mio caso ci sono voluti circa 20 minuti.

Mentre lo zucchero cuoceva ho ricoperto una teglia con carta da forno.
Poiché non ho trovato degli stecchi per i lecca lecca ho pensato di ricavarli dagli spiedini di legno, (che invece ho trovato al supermercato). Ho eliminato la punta tagliandola con una forbice da cucina (giusto per evitare che i miei figli si divertissero a punzecchiarsi tra di loro) e li ho allineati sulla carta  forno lasciando una certa distanza tra di loro.

Raggiunti i 140° gradi, ho spento il fuoco e con l'aiuto di un cucchiaio ho versato lo sciroppo sugli stecchini cercando di dare una forma più o meno arrotondata ai miei lecca lecca.

Ho lasciato raffreddare ed.. ecco fatto.

Con questa ricetta partecipo al contest di Patty per la sezione commedia leggera



Strawberry grapes lollypop: gold sweet

Strawberry grapes lollypop
Inredients for 15 lollypops
  • 200 g sugar
  • 130 g strawberry grape juice obtained by centrifuging the fruit
  • 130 g water

Do the lollipop is simple ... assuming you have a thermometer and a thick-bottomed saucepan.

First I centrifugal grapes strawberry so that I get the 130 g of juice.
So I put in a thick-bottomed saucepan sugar, water and grape juice.

I light the fire and stir only the first few minutes, just to melt sugar. So let cook until the syrup reaches 140 °. In my case it took about 20 minutes.


While sugar was cooking I covered a baking sheet with parchment paper.
I have not found the sticks for lollipop I thought form them the wooden skewers, (who I found at the supermarket). I removed the tip cut with a kitchen scissors (just to keep my children amused to teasing each other) and I have lined up on the parchment paper, leaving some distance between them.


Reaches 140 degrees, I turned off the heat and with the help of a spoon I poured the syrup on sticks trying to give a rounded shape to my lollipop.

I let it cool down and .. that's it.




15 commenti:

  1. Diciamo che per me sarebbe più facile mangiarli!!!!!!!! ;)

    RispondiElimina
  2. Bello il film...da vedere alle tre di notte l'ultimo dell'anno e la ricettina è già tanto che mi stuzzica...prima o poi farò anch'io lecca lecca per il pupo. Brava. Ciao a presto.

    RispondiElimina
  3. bellissimo questo film e come dici tu "una pietra miliare del cinema" e che deliziosi questi lecca lecca mi fanno ritornare bambina :-)

    P.S. che bella che sei in questa tua nuova immagine :-)

    RispondiElimina
  4. Il film è un cult almeno come il lecca lecca e, pensa un pò,finalmente ho anche il termometro!!!
    ;)

    ciao loredana

    RispondiElimina
  5. Ma daiiiii anche il lecca lecca mi fai! Sei straordinaria!!!!!! Questo film non lo conosco ora vado un pò a vedere se lo trovo in biblio sembra davvero bello! Baci

    RispondiElimina
  6. Aghhhhhhhhh.....che film, che musica, che follia! NOn si può non conoscere questo condensato di pazzia, erotismo e perversione comica! Ti dico che vorrei qualche volta far parte di quelle platee che vanno a vedere il film in formula "Sing along" , vestita come una pazza e scatenarmi per tutta la visione...perchè perché da noi non è possibile? Ti ringrazio tantissimo per avere pensato a questa commedia musicale strafamosa e stranissima, e trovo che il lecca lecca sia il tocco da maestro! Geniale! Ti inserisco prestissimo. Bacione grande, Pat

    RispondiElimina
  7. originali i tuoi lecca lecca, mi hai fatto venire voglia di prepararli, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  8. il film non l'ho mai visto :) però i lecca lecca li ho mangiati e come :-D bravissima!

    RispondiElimina
  9. che belli i lecca lecca casalinghi! bravissima...

    RispondiElimina
  10. Bellissimo il film e pure la ricetta che ci hai abbinato!!!

    RispondiElimina
  11. Peccato che non ho il termometro da cucina sennò li facevo al montepulciano ihihih baci!

    RispondiElimina
  12. Deliziosi questi lecca lecca e il musical è uno dei miei preferiti!

    RispondiElimina
  13. ma sei un mito!!!!!!!!!!!!! <3<3<3

    RispondiElimina
  14. wow! film bellissimi, e i lecca-lecca sono veramente in tema ;-)

    RispondiElimina