mercoledì 25 agosto 2010

Basta poco

A volte basta poco. Un profumo, un colore, una stretta di mano una parola detta al momento giusto e tutto cambia.Tutto sembra più bello.
Ci sono anche dei cibi che hanno questo "effetto coccola". La pasta al pomodoro fresco per me è uno di quelli




Pasta al pomodoro frescoIl segreto è tutto qui: ottimi ingredienti e ...pentola bella larga. Per questo sughetto uso una padella enorme che in realtà è più un'arma impropria che un recipiente per la cottura.

Ogni volta che lo uso penso ai cartoni animati, o ai fumetti, dove il malcapitato di turno (Tom, Gatto Silvestro, tanto per fare un esempio) riceve una padella in testa.

Ecco questa è proprio QUELLA padella. La padella micidiale dei cartoni animati.

  • Olio di oliva extravergine non troppo saporito (altrimenti "allungo l'olio con olio di semi)
  • 3 o 4 spicchi grossi di aglio
  • Un piccolo peperoncino rosso
  • 300 gr di pomodorini da sugo tagliati a pezzetti (io preferisco quelli a pelle sottile che non mi piace trovare la "pelle" dei pomodori nel sugo, oppure i pomodori ramati a cui faccio prima fare un tuffo in acqua bollente. Incido poi la pelle e la tiro via)
  • 3 cucchiai di concentrato di pomodoro
  • Pasta. La dose ottimale è circa 70 grammi a testa, ma io abbondo sempre. Per questo sugo di solito scelgo sempre gli spaghetti, oppure, come in questo caso le linguine.
  • Sale e pepe
  • 3 - 4 foglie di basilico


    Nella padella scaldo l'olio e aggiungo gli spicchi d'aglio e il peperoncino. Lascio scaldare pochissimo, appena il tempo di sentire l'aroma dell'aglio e di vederlo prendere un pochino di colore poi aggiungo i pomodorini.

    Qui si aprono le alternative: in estate, quando i pomodori sono più saporiti il tempo di cottura è rapidissimo, 2 - 3 minuti. Se, invece durante il taglio mi rendo conto che i pomodori sono troppo acquosi lascio cuocere più a lungo.
    Aggiungo poi qualche cucchiaio di conserva per dare un po di colore al sugo. Sale e pepe e alla fine della cottura qualche foglia di basilico.
    Scolo la pasta un minuto prima del previsto e lascio terminare la cottura nella pentola del sugo

Nessun commento:

Posta un commento