venerdì 16 dicembre 2011

Basbousa

Basbousa: morbide dolcezze di cocco


Cuore di mamma

A mio figlio piace il cocco, ma gli piace proprio tanto. Qualche tempo fa, durante un viaggio in Medio Oriente avevamo assaggiato un dolce morbido, zuccheroso e ...coccoso.

Era lì sulla tavola dei dolci e, devo dire, era i più bruttino. Era chiuso dentro a uno di quei contenitori in acciaio che mantengono il calore. Anche sollevando il coperchio non è che il poveretto avesse una faccia molto invitante: era un semolino giallastro.
Sul tavolo troneggiavano piramidi cioccolatose, gelatine luccicanti, composizioni ispirate al design più estremo e quindi il dolce era lì abbandonato.
Anche mio figlio, che pur essendo magro come un chiodo mangia una quantità inverosimile di dolci, non lo aveva degnato di uno sguardo.

Io non ho guardato ma ho annusato. Un profumo inebriante da perderci la testa. L'ho preso. L'ho assaggiato è stata un'esplosione di sapore. Sono rimasta stordita dalla pienezza del gusto.

"Dai ti prego assaggialo" 
"No ma che schifo, non mi piace." Ecco questa è una frase che mi fa "montare la panna". 
"Ma come fai a dire che non ti piace se non assaggi? Devi avere il coraggio di provare le cose nuove."
........
"Ok. Facciamo così, io scommetto che ti piace".
Mio figlio è molto competitivo e quindi.....
"Ok cosa scommettiamo?"
"Un calcio nel sedere"
"Ok"
Lo imbocco. Chiude gli occhi pronto a fare una faccia disgustata. Li apre, anzi li spalanca. E ride.
"Buono eh? Ora ti giri"
E ridiamo.

"Me lo rifarai mamma?"
Come può un cuore di mamma dire di no?
Vado dal cameriere e gli dico che desidererei avere la ricetta. 
Confabulazoni tra il personale. 
Arriva il cuoco che mi sorride. Denti bellissimi, ma...... niente inglese. Accidenti
I camerieri tentano una traduzione 
"Cocco pie"
"Eh questo lo avevo capito e poi?"
"Flour"
"E vabbè ma quanta? E poi?"
Si guardano con occhi pieni di interrogativi. 
"Basbousa" 
"Eh?????" 
"Basbousa pie"
Sono sconfortata. Torno al tavolo e mi affido al mio palato. Riconosco il semolino per la consistenza ma poi?

Non mi sono arresa e .... ho scoperto cosa voleva dirmi il cuoco con Basbousa. E il nome del dolce bruttino che ho assaggiato. E' un dolce tipico del Medio Oriente.

"Mamma è lui! Sei troppo figa!"
Questo è il mio riconoscimento migliore




Basbousa
(english version below)
Ingredienti:

  • 150 gr di semola di grano duro (quella per il semolino e per gli gnocchi alla romana)
  • 150 gr di zucchero
  • 100 gr di burro 
  • 80 gri di cocco grattugiato
  • 50 gr di farina
  • 175  ml di latte
  • 1 cucchiaino di lievito in polvere per dolci
Per lo sciroppo
  • 150 ml di acqua
  • 100 gr di zucchero
Mandorle per decorare 
Accendo il forno a 180°.
Metto sul fuoco una pentola capiente e sciolgo il burro. Aggiungo tutti gli ingredienti (tranne quelli dello sciroppo) e mescolo.

Ricopro una teglia rettangolare con un foglio di carta da forno. Verso il mio impasto e batto la teglia per eliminare eventuali bolle d'aria e per livellare bene l'impasto.
Metto nel forno e cuocio per mezz'ora circa.

Nel frattempo preparo lo sciroppo mettendo sul fuoco un pentolino con l'acqua e lo zucchero mescolo e porto a bollore.
Lascio bollire per 5 minuti circa.

Lascio raffreddare l'impasto e poi lo taglio in diagonale in modo da avere delle piccole losanghe.Dispongo le basbousa sul piatto e le decoro con una mandorla. Verso lo sciroppo sulle basbusa e lascio raffreddare.

Basbousa: soft coconut sweet

Basbousa

Ingredients:

  • 150 grams of flour
  • 150 grams of sugar
  • 100 grams of butter
  • 80 gray grated coconut
  • 50 g of flour
  • 175 ml of milk
  • 1 teaspoon baking powder for cakes

For the syrup

  • 150 ml of water
  • 100 grams of sugar
  • almond to decorate

I turn on oven to 180 °.
I put on the fire a large pot and melt the butter. I add all ingredients (except the syrup) and mix.


I cover a rectangular pan with a sheet of baking paper. I pour my mixture, and beatthe pan to remove any air bubbles and to smooth the mixture well.
I put in the oven and bake for half an hour.


In the meantime, I prepare the syrup by putting a pot on the fire with water and sugarmix and bring to boil.
I let it boil for 5 minutes.
I let the mixture cool and then cut diagonally to have small diamonds I arrange the basbousa on the plate, and I decorated with an almond. I pour the syrup onbasbusa, and let cool.

11 commenti:

  1. anche a me piace molto il cocco... segno la ricetta subitissimooooooo!!

    RispondiElimina
  2. buongiorno mamma figa :D queste si che sono soddisfazioni!!!! non ho mai sentito parlare di questo dolce ma mi hai incuriosita! buona giornata baci

    RispondiElimina
  3. ciao carissima sento il buon odore di questo dolcetto lo mangio con gli occhi complimenti gnam gnam

    p.s ti aspetto nel mio blog

    RispondiElimina
  4. Mi è benuta una gran voglia di provarlo, complimenti per la tua capacità...anche i miei figli non vogliono assaggiare, sanno GIA' che non gli piacerà, per poi provare l'ultima briciola nel piatto e dire"BUONISSIMO, lo voglio!"
    buon we loredana

    RispondiElimina
  5. Dany ma tu sei figa per davvero!!!!! Adoro troppo leggerti! Non so perchè ma mi immagino sempre la scena di ciò che scrivi :-D
    Prima te sul pick up con il cow boy...adesso la tua faccia con il ghigno che incita tuo figlio ad assaggiare la torta sapendo già che la pedata nel sedere gliela avresti data tu!!!! MA io ti amo troppppppppppppppppo :-D

    RispondiElimina
  6. Ma che golosità questi dolcetti e il post simpaticissimo"!!!!!

    RispondiElimina
  7. buonissimooo! l'ho assaggiato giusto l'altro giorno, degli amici l'hanno comprato alla fiera dell'artigianato al banchetto egiziano!
    piacere di averti conosciuto e a presto! :-)

    RispondiElimina
  8. mamma mia mettono l'acquolina solo a guardare!complimenti!

    RispondiElimina
  9. andro il greco31 gennaio 2012 09:14

    Ciao, io uso una ricetta diversa per la Basbousa che insieme alla halva greca anch'essa a base di semolino Kataifi Baklava (antenata dello strudel) e tanti altri e in tante varianti sono una delizia per il palato, ma ahimè a discapito della linea. la tua non l'ho provata, ma quella che faccio io, chi la mangia va' in estasi, ma io al posto del latte uso lo yogurt bianco e nello sciroppo ci metto il succo di limone. Comunque proverò anche la tua. Ciao e complimenti.

    RispondiElimina
  10. @Raffy: come vedi non sei la sola :-D
    @Ros: :-DDD
    @Lia: è sempre un piacere rivederti!
    @Paola77: :-D
    @Loredana: :-DDD ehh che pazienza che ci vuole!!
    @Deborah: mi vedi ..perchè sono tutte cose vere! :-D
    @speedy: grazie!
    @Passiflora: ecco vedi un po', ora puoi rifarglielo :-)
    @Federica: :-) grazie!
    @Andro: non puoi dirmi queste cose senza lasciarmi un tuo link! Dove trovo queste cose magnifiche? Io sono impazzita per trovare questa ricetta e i miei figli vanno adorano questo genere di dolci, quindi due cose: 1.ci porti i tuoi dolci 2. mi dici dove posso copiarti la ricetta. A te la scelta! :-D

    RispondiElimina