mercoledì 6 marzo 2013

Hi-hat cupcake


No, non ho saputo resistere.
Ci sono capitata per caso. Cercavo tutt'altro quando l'ho visto. Lì sul sito di Martha Stewart.
Del resto chi mi conosce lo sa. Io al cioccolato (soprattutto a quello fondente) non dico di no.

Non so se il suo nome derivi dal cappello di lana con tanto di cuffie che gli adolescenti (e non solo loro!) si calano sulla testa, però già lo trovo buffo e intrigante. 
Leggo la ricetta e mi accorgo che la base è una devil's food cake. La torta cibo del diavolo, una delle mie torte preferite (che tra l'altro è l'antenata della più nota Red Velvet Cake, che qui trovate nella versione gluten-free).

Proseguo nella lettura e scopro che il frosting è in realtà una quasi-meringa, il tutto coperto da uno strato compatto di cioccolato fondente.
Ecco solo a descriverla mi viene voglia di scappare di là in cucina e mettermi a rifarli.
Però questa volta mi trattengo, giusto per dirvi: provateli! Non sono così difficili come sembrano.

Potete anche preparare la base il giorno prima e poi dedicarvi al frosting e alla copertura il giorno seguente.
Tirateli fuori dal frigorifero ameno un quarto d'ora prima di servirli, riacquisteranno tutto il loro splendido colore.
Hi-Hat Cupcake
ricetta da Martha Stewart
Ingredienti per 20 cupcakes
Per la base
180 g burro a temperatura ambiente
90 g cacao
90 g acqua calda
90 g latticello
360 g farina
1 cucchiaino di bicarbonato di soda
1/2 cucchiaino di sale
160 g zucchero
2 uova
1 cucchiaino di vaniglia

Per il frosting
600 g zucchero
6 bianchi d'uovo a temperatura ambiente
120 g acqua
1/2 cucchiaino di cremor tartaro
1 cucchiaino di estratto di vaniglia

Per la copertura di cioccolata
700 g cioccolato fondente al 50%
6 cucchiai di olio di girasole

Base
Per prima cosa scaldo il forno a 180° e preparo i pirottini negli stampi da muffin.
In una ciotola mescolo il cacao con l'acqua calda fino ad ottenere un composto morbido. Aggiungo il il latticello, mescolo e lascio da parte.

In una seconda ciotola mescolo la farina setacciata, il sale e il bicarbonato di soda, mescolo e lascio da parte.

Nel frattempo, con l'aiuto della frusta elettrica, mescolo, in un'altra ciotola, il burro e lo zucchero fino ad ottenere un composto spumoso. Raggiunto questo stadio mescolo ancora per 3-4 minuti e quindi aggiungo le uova una alla volta continuando a mescolare.
Aggiungo quindi la vaniglia.

A questo punto aggiungo il composto a base di farina alternandolo con l'impasto a base di cacao. Faccio attenzione di iniziare e terminare con il composto a base di farina.
Continuo a utilizzare le fruste finché non ottengo un composto omogeneo.

Verso l'impasto nei pirottini di carta e faccio cuocere nel forno caldo (sempre a 180°) per circa 15 minuti. Controllo che i cupcakes sono cotti infilando uno stuzzicadenti nell'impasto. Se ne esce pulito il cupcake è pronto!

Spengo il forno, tolgo gli stampi dal forno e lascio riposare per circa un quarto d'ora.
Tolgo i cupcakes dagli stampi e lascio raffreddare su una graticola per dolci.
Frosting
In una pentola, o in una ciotola di metallo, (attenzione poi dovrò mettere questo contenitore a cuocere a bagnomaria), metto lo zucchero, i bianchi d'uovo, l'acqua e il cremor tartaro.
Con l'aiuto di una frusta elettrica mescolo finché non ottengo un composto spumoso.

Nel frattempo preparo il bagnomaria facendo scaldare un poco d'acqua in una pentola sufficientemente capiente e appena l'acqua comincia a bollire vi trasferisco la pentola con i bianchi d'uovo montati.
Continuo a utilizzare le fruste per circa 5 minuti, finché, toccando i bianchi montati a neve, questi non risultino tiepidi.
Aggiungo la vaniglia, tolgo dal fuoco e continuo a utilizzare le fruste per altri 15 minuti.

A questo punto trasferisco il frosting in un sac a poche con punta tonda.
Partendo dal centro del cupcake disegno una spirale che va verso l'esterno. Arrivata al bordo torno inidietro e formo un "secondo piano".

Sono stata un po' avara con il frosting, ma devo dire che mentre preparavo mi sono spaventata, pensavo di avere esagerato e mi sono fermata troppo presto.
Risultato ho avanzato tantissimo frosting e una volta assaggiati i cupcake mi sono pentita. Vi esagerate, ne vale la pena!.

Mentre preparo la copertura di cioccolato lascio riposare i cupcakes in frigorifero.


Copertura al cioccolato
Spezzetto il cioccolato in una pentola e aggiungo l'olio di girasole. Metto il cioccolato a cuocere a bagnomaria e lo lascio sciogliere mescolando.

Una volta sciolto lo trasferisco in un contenitore piccolo ma profondo (ad esempio il bricco del latte).
Lascio raffreddare per un quarto d'ora

Assemblaggio
Appoggio due graticole da dolci su un foglio di cara da forno (così eviterò di sporcare il tavolo con il cioccolato che sgocciolerà dai cupcakes).
Prendendo il cupcake per la base lo immergo rapidamente nella copertura. Lo estraggo e lo lascio asciugare sulla gratella. Procedo così per tutti i cupcakes.
Al termine con un cucchiaino prelevo un poco di copertura che faccio colare su eventuali "buchi".

Mettere in frigorifero per 2 ore prima di servire.

 Martha dice che questi cupcakes si conservano per due giorni. Io proprio non ve lo posso dire. Peccato.




22 commenti:

  1. oddio sto per svenire! meravigliosi.. li devo avere!

    RispondiElimina
  2. mamma mia che spettacolo!!! ti do il mio indirizzo così la prossima volta me li spedisci! bravissima Daniela anche per le foto.
    buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Daniela.. ma è geniale questo piatto!
    Uno spettacolo, sei una vera artista della pasticceria.. segno e replico presto, una delizia.
    Grazie!
    Laura

    RispondiElimina
  4. Devono essere buonissimi. Li avevo già visti in giro, ma visti da te sono irresistibili! Mi hai fatto venire voglia di provarli :-) Baci

    RispondiElimina
  5. che spettacolooooooooooo!! li sto divorando con le papille!!!

    RispondiElimina
  6. Li voglio fare subitoooo!!!
    Ho sempre adorato quei dolcetti tipo meringhe morbide coperte di cioccolato...e adesso me li posso fare, grazie!!!
    Una domanda tecnica, ma quando immergi il dolce a testa in giù nel cioccolato non si stacca la meringa??
    No perchè io sono proprio imbranata e già immagino i disastri!

    RispondiElimina
  7. caspita le foto invogliano a provarci subito! fanno gola!!! io per il momento segno la ricetta :-P bravissima come sempre la mia Dany, un abbraccio!!!

    RispondiElimina
  8. Ma sono una meraviglia! Fantastici e poi di una precisione assurda :) bravissima! un bacio!

    RispondiElimina
  9. oh mamma Dani sto svenendo davanti al pc, ma non puoi mettere queste super squisitezze!!!!!!!!
    super super brava!!!
    tutto bene??
    ti mando un super bacione
    Chiara

    RispondiElimina
  10. wow!io che sono un'amante del cioccolato me li mangio con gli occhi!!!buonissimi e belle anche le foto!smak!
    Ele

    RispondiElimina
  11. Mitici! Li avevo visti anch'io sul sito, però le tue foto mi hanno colpito molto di più! Caspita, sono da provare assolutissimamente... una goduria!:)

    RispondiElimina
  12. Una vera goduria,sono da provare.

    RispondiElimina
  13. Ma che simpatici! Avevo visto solo il gelato "tuffato" nel cioccolato, ma effettivamente è una bellissima idea anche per i cupcakes! Se tra una penna e una forchetta ti va di passare da me,senza sembrare invadente, mi farebbe piacere anche invitarti al mio contes

    http://lallina87.wordpress.com/2013/03/03/cake-pop-sei-il-primo-contest-di-unaltra-fetta-di-torta/

    complimenti ancora, Laura

    RispondiElimina
  14. Cara Dani, li ho fatti!!
    Ho dsimezzato la dose e ridotto le dimensioni e ne sono venuti tantissimi, l'unico passaggio critico è il tuffo nel cioccolato, ma sono fantastici!!! :)

    RispondiElimina
  15. Lory!! Caspita sei stata più veloce tu a fare i cupcakes che io a risponderti :-D
    E in effetti hai scoperto tutto da sola. E' vero l'immersione nel cioccolato deve essere fatta rapidamente e con mano molto ferma. Niente esitazioni! Un bel bagnetto rapido :-) E la meringa precedentemente raffreddata in frigorifero tiene.
    I dolci, molto spesso, sono una fantastica magia.

    Grazie Lory. Mi fa sempre un IMMENSO piacere sapere quando qualcuno prova una mia ricetta. E se poi chi la prova sei tu e ti piace...beh mi fa ancora più piacere :-)))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò di più, cara Daniela, oggi ho portato questi dolcetti in ufficio e le colleghe e colleghi sono andati letteralmente in visibilio, inutile dirti che mi hanno chiesto la ricetta! ;)

      Grazie a te :)

      Elimina
  16. Eh vabbé...per una golositá del genere varrebbe la pena prendersi un giorno di ferie :-).
    Io, comunque, ti comunico che avrei intenzione di stare un pochino a dieta........almeno ci proveró......
    Bacione

    RispondiElimina
  17. Li ho visti ieri e ne sono rimasta incantata ma non sono riuscita a passare a commentare, che spettacolo mia cara! Un bacione

    RispondiElimina
  18. Ciao carissima che dolcetti golosissimi li voglioo! Baci!

    RispondiElimina
  19. Mi ricordano i morelli. E mi fanno venire tanta voglia di provare a farle!

    RispondiElimina
  20. Wow, bellissimi... anche a me ricordano i morelli.
    Mi unisco ai tuoi lettori fissi!!!

    RispondiElimina
  21. Ma sono meravigliosi!!!!!!!! Proprio BELLI!!!! E sembrano anche infinitamente buoni....... la meringa sembra quasi fatta di gelato!!!

    RispondiElimina