lunedì 5 settembre 2011

Riso al latte

Riso al latte: dolce e rassicurante


Esistono cibi particolari, quelli che gli americani definiscono "comfort food", ovvero quelle ricette che vengono ripetute più e più volte e che, oltre ad essere apprezzate per il gusto, hanno anche un valore affettivo.
Sono pozioni magiche che hanno il potere di lenire malinconie e tristezze. Hanno il potere di renderci sereni al primo morso e di rassicurarci.
Sono una coccola per il gusto e per l'anima.


Riso al latte
Dosi per 4 persone
  • 500 gr di riso. Io ho usato il Vialone Nano, ma è ottimo anche il Carnaroli 
  • 1 litro di latte
  • 1 stecca di vaniglia
  • 3 cucchiai abbondanti di zucchero di canna integrale
  • Cannella in polvere (facoltativo)
Verso in una pentola bella capiente il latte. Apro la stecca di vaniglia tagliandola per il lungo. Raschio l'interno con la lama del coltello. Ottengo  una  pasta nera un poco appiccicosa, una via di mezzo tra la polvre del caffè e caviale in formato mignon.
La metto nel latte.
Aggiungo lo zucchero ed ecco che il latte magicamente assume un colore cappuccino chiaro.
Faccio bollire.
Pian pano dalla pentola si sprigiona il profumo della vaniglia. Questo è il momento in cui posso aggiungere il mio riso.
Porto a cottura.
Servo.
Io aggiungo un poco di cannella, ma c'è chi preferisce mangiarlo così.
Mio figlio ne mangia tre piatti nature, mia figlia lo copre di cannella. Ma tutti e due lo guardano con occhi luccicanti.

E' buono caldo, tiepido o freddo. Dipende dal tipo di coccola desiderata.



Caldo in inverno, tiepido contro la tristezza e freddo in estate


24 commenti:

  1. Lo ammetto, l'ho mangiato solo in "vasetti" e mai cucinato. Non pensavo fosse così semplice! Bellissima la presentazione!

    RispondiElimina
  2. Golosissimo questo riso...tutto da scoprire! Un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  3. Non l'ho mai preparato, anzi, a dirla tutta, credo di non averlo mai mangiato. Questa coccola mi manca, e in questi giorni ho un gran bisogno di coccole, mi copio la tua ricetta !!
    Un bacione

    RispondiElimina
  4. Anche il mio papi me lo faceva...non l'ho più mangiato e credo che sia arrivato il momento di farlo !! Grazie Dany ;-)

    RispondiElimina
  5. ma che delizia, è tanto che non lo mangio e ora me ne è venuta di nuovo voglia. Mi piace la tua ricetta e l'hai presentata splendidamente. un abbraccio

    RispondiElimina
  6. @Daniela: a volte le cose sembrano complicate, ma non lo sono :-)
    @Silvia: ricambio l'abbraccio!
    @Mascia: a chilo dici! Sarà il rientro dalle vacanze?
    @Deborah: ma che bello. Mi piace l'idea di averti ricordato il tuo papà
    @Stefania: sei sempre gentilissima
    @Cristiano: :-DDDDD

    RispondiElimina
  7. che fantastica ricetta, io lo adoro, spesso lo prendo al supermercato, ma questo è di gran lunga migliore, quindi... salvato tra le ricette da provare!!
    un bacione
    chiara

    RispondiElimina
  8. ...bellissima presentazione, ma non è proprio il mio piatto dolce preferito!!
    ciao loredana

    RispondiElimina
  9. Non l'ho mai assaggiato ma deve essere una vera bontà.
    Buona settimana.

    RispondiElimina
  10. E che coccola per il palato!complimenti!

    RispondiElimina
  11. mia cara davvero invitante ...questo riso..lo assaggerei di corsa.. un bacio

    RispondiElimina
  12. Ma che bella ricetta...
    e diciamo che capita "a fagiolo" perchè in questo momento ho proprio bisogno di coccole...
    L'ho mangiato simile fatto da un'amica greca.. buonissimo!
    Lo rifarò una di queste sere per consolarmi un po' ;))
    Un bacione
    Eli

    RispondiElimina
  13. Dev'eesere proprio buono...e poi se è anche rassicurante...allora e una marcia in più...ciao ciao..

    RispondiElimina
  14. Ne esiste anche una eccellente versione salata, adatta a giornate fredde o a gite in montagna.

    RispondiElimina
  15. Con questo post sono tornata indietro come minimo di 30 anni.... azz quanto sono vecchia! Mia nonna me lo preparava spessissimo: praticamente ogni volta che glielo chiedevo!
    Un bacio

    RispondiElimina
  16. ciao ti ho scoperta su di un blog che seguo con passione e mi sono aggiunta tra i tuoi sostenitori...
    buonissimo il riso al latte anche io uso farlo cosi e non ti nego che il periodo che inizia a essere freddino me lo chiedono almeno una volta a settimana i miei due cuccioli e anche il mio cucciolone cioè mio marito e lo divorano con vera golosità..
    se ti va di fare un salto da me sei la benvenuta
    by da lia

    RispondiElimina
  17. Non l'ho mai cucinato e non l'ho mai neanche mangiato: mi sa che devo rimediare ;-)!

    RispondiElimina
  18. questa è davvero una di quelle ricette del cuore!! E me l'ero proprio dimenticata!
    grazie :)

    RispondiElimina
  19. Una proposta veramente deliziosa, prendo nota!!! Complimenti cara, un forte abbraccio

    RispondiElimina
  20. Lo "azzanerei" adesso con molta voracità e con un bel tappeto di cannella sopra. Sempre ammalianti le tue proproste :)

    RispondiElimina
  21. Lo mangiavo sempre da bambina! Che bel ricordo!

    RispondiElimina